Expo 2015: salgono a 66 i Paesi partecipanti
A
Crescono le adesioni all’Expo 2015, l’esposizione universale che si terrà a Milano da maggio a ottobre: l’elenco dei Paesi partecipanti è salito a quota 66, con le ultime conferme arrivate da Libano, Slovacchia e Tagikistan. L’obiettivo dei 50 Stati, fissato per fine 2011, è stato quindi superato. L’Expo 2015 avrà come tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita” e dovrà proporre soluzioni innovative alle sfide mondiali dell’alimentazione.

Con l’avvicinarsi della manifestazione, aumenta l’interesse delle aziende verso le opportunità di business che saranno generate dagli eventi collegati all’Expo o organizzati in parallelo nel capoluogo lombardo: in quel periodo è previsto a Milano un flusso di 200.000 persone al giorno, per un totale di 30 milioni di visitatori nei sei mesi di attività.

L’industria degli eventi si muove tramite le agenzie e i player del settore, con l’obiettivo di trasformare il più grande evento internazionale mai realizzato sui temi della nutrizione e del cibo in una stagione di rilancio e prosperità e per il Paese, una scommessa da vincere dopo la recessione, come proposto da Diego Masi e Maria Luisa Ciccone nel volume (e sito web) Expo – La scommessa.

Le aziende interessate a sponsorizzare eventi o ad altri incarichi legati all’Expo 2015 devono consultare due aree del sito ufficiale: la sezione “Partnership” alla voce “Avvisi pubblici per la ricerca di Sponsor” (dove vengono pubblicate le Request for Proposal (RFP) per le attività di comunicazione degli eventi ufficiali; oppure la sezione “Appalti e Gare” dove registrarsi nell’Elenco Fornitori, la lista dalla quale il comitato organizzativo seleziona le imprese da contattare per gli incarichi, assegnati tramite la piattaforma Sintel della Regione Lombardia.

Commenta su Facebook

Altro su...

Expo 2015