American Express e Twitter, intesa per l'e-commerce: da oggi si può pagare anche con un tweet
A
Da social network a strumento di e-commerce. Twitter amplia le sue potenzialità grazie all'accordo con American Express, in base al quale i clienti AmEx potranno effettuare acquisti di prodotti scontati digitando un hashtag.

Per ottenerlo dovranno, però, registrare la loro carta sul sito sync.americanexpress.com/twitter e inviare il loro tweet. La parola chiave dovrà essere pubblicata entro 15 minuti per completare l'operazione di acquisto. Basterà dunque twittare l'hashtag che corrisponde al prodotto desiderato e AmEx risponderà a sua volta con un tweet di conferma.

Il progetto prevede un'introduzione graduale degli hashtag e per ora sono acquistabili le carte regalo American Express, il Kindle Fire HD di Amazon, un tipo di videocamera Sony, un braccialetto Urban Zen disegnato da Donna Karan e la Xbox 360 di Microsoft.

I vantaggi di questo nuovo servizio per Twitter, ma anche per American Express sono evidenti. Da una parte il social network incomincia ad affacciarsi al mondo dell'e-commerce, sull'onda della massiccia crescita della sua presenza nella politica e nei media. Dall'altra American Express si configura come una carta di credito "social", aumentando il ventaglio di servizi a disposizione dei dei clienti e contribuendo alla trasformazione dei tweet in vere e proprie transazioni. Inoltre i clienti stessi, con questa flash sale, si faranno promotori di un brand nel momento stesso in cui acquisteranno i prodotti di quel marchio.

Commenta su Facebook