Monaco Convention Bureau
Parte la promozione grandi eventi: tariffe competitive per gli organizzatori
Il Principato di Monaco, grazie alla realizzazione di un nuovo quartiere strappato al mare, diventerà più grande. E più grande diventerà anche il Grimaldi Forum, in virtù della crescente domanda di spazi per eventi. Il centro congressi, insieme agli alberghi e ai servizi delle agenzie locali, è oggi al centro di una promozione tariffaria che il Monaco Convention Bureau ha messo a punto per incentivare gli organizzatori di grandi eventi.
A
Si estende su soli 2 chilometri quadrati ma sta crescendo. A fine anno nel Principato di Monaco partiranno infatti i lavori per realizzare entro il 2025 un nuovo quartiere di 60mila metri quadrati, tutti sottratti al mare grazie alla costruzione di un terrapieno. Il progetto, firmato anche dall’architetto italiano Renzo Piano, rispetta criteri ecosostenibili e sarà soggetto a certificazioni ambientali quali HQE Aménagement, BREEAM, label Biodivercity e label Port Propre. Il piano di espansione prevede la costruzione di ville di lusso, di un porto turistico e l’ampliamento del Grimaldi Forum. Il centro congressi simbolo del Principato sarà infatti potenziato con 6mila metri quadrati che si sommeranno ai 35mila attuali nei quali si organizzano convention, lanci di prodotto e congressi sino a 3mila partecipanti.

Aumentano i clienti che ritornano
I nuovi spazi del Grimaldi Forum sono necessari per soddisfare la crescente domanda degli organizzatori che scelgono il Principato per i propri eventi. “Negli ultimi 3 anni il settore è in costante crescita”, dice Sandrine Camia, direttore di Monaco Convention Bureau. “Nel 2015 il turismo congressuale ha generato un indotto pari al 25% di quello prodotto complessivamente dal turismo contro il 12% di soli 3 anni fa. Un altro dato positivo è quello relativo alla fidelizzazione: il 30% di chi ha organizzato un evento nel Principato vi fa ritorno scegliendo soprattutto la bassa stagione, quando le tariffe diventano più competitive”.

Tariffe vantaggiose
Ad attrarre i planner sono il fascino cosmopolita della destinazione, la facilità di gestione della logistica (tutto è a walking distance, comprese le 2.300 camere dei 10 hotel soci del bureau) ma anche il lavoro di squadra fra il Monaco Convention Bureau e i suoi soci per attrarre nuovo business. Un esempio dell’attività congiunta di promozione è Monaco Meeting Offer. L’offertaillustrata nel pdf qui in basso – è valida per eventi per i quali sono prenotate almeno 1.200 camere per almeno 2 notti consecutive e prevede tariffe vantaggiose per gli hotel, per gli spazi del Grimaldi Forum e per i servizi delle 9 agenzie tra DMC e PCO.

Aggiornamenti sulla destinazione in real time
Per aggiornare costantemente il mercato Monaco Convention Bureau è sbarcato su Twitter con l’indirizzo @MonacoCVB. Ogni giorno lo staff posta notizie sugli eventi, sui trend del settore e sulle novità della destinazione, fra cui lo stato di avanzamento dei lavori di restyling dell’Hôtel de Paris Monte-Carlo che riaprirà nel 2018 con un nuovo centro termale, suite e camere ampliate e un cortile-giardino interno.

Sotto, il video di presentazione della destinazione Monaco.



Monaco Convention Bureau
Boulevard des Moulins, 2
98000 Monaco
Tel: +377 9216 6116
scamia@gouv.mc
www.monaconventionbureau.com

In Italia:
Ufficio del Turismo e dei Congressi del Principato  di Monaco
Via Mosé Bianchi, 2
20149 Milano
Tel: 02 86458480
gsvezia@gouv.mc
Twitter: @DTCmonaco_it

Pubblicato il 4 ottobre 2016

Principato di Monaco