Per la prima volta due Olimpiadi saranno assegnate in contemporanea: a Parigi e Los Angeles i giochi 2024 e 2028
A
Addio Olimpiadi per Milano, che vede sfumare il progetto di candidarsi come sede dei Giochi 2028. Il Comitato Olimpico Internazionale riunito a Losanna ha infatti votato all’unanimità la delibera in base alla quale il prossimo 13 settembre a Lima assegnerà in un’unica sessione le Olimpiadi del 2024 e del 2028 a Parigi e Los Angeles.

Le due città hanno tempo poco più di un mese per trovare un’intesa su chi ospiterà quale edizione per evitare che, in assenza di accordo, il CIO a settembre si limiti ad aggiudicare solo l’edizione 2024. È però facile pensare che il compromesso sarà raggiunto: Parigi punta al 2024 e Los Angeles è più che disponibile ad aspettare il 2028, quando al miliardo e 700 milioni di dollari di finanziamento il CIO potrebbe aggiungerne altri due.

La decisione del CIO è storica, perché è la prima volta che due Olimpiadi saranno di fatto assegnate contemporaneamente, ma non inaspettata. Da tempo gli addetti ai lavori avevano intuito che il Comitato Olimpico si sarebbe mosso in questa direzione per assicurare la stabilità dei Giochi e tenersi alla larga dal rischio di defezioni. A rinunciare sono state Roma, Amburgo e Budapest: troppo passi indietro per non tutelarsi con programmi a lunga scadenza e con una decisione che, come dice il presidente del Coni Giovanni Malagò: “Premia chi è stato coerente e serio”.

Commenta su Facebook