Alla Notte Rosa 2,5 milioni di partecipanti: centinaia di eventi portano 200 milioni di euro alla riviera romagnola
A
Da Comacchio a Pesaro, la Notte Rosa ha coinvolto quest’anno 2,5 milioni di persone in un cartellone di musica, spettacoli ed eventi di tutti i tipi che si è articolato lungo i 130 chilometri della riviera romagnola e il nord di quella marchigiana e che ha avuto il suo momento di punta venerdì 7 luglio (la Notte Rosa vera e propria) proseguendo poi fino a domenica 9 luglio.

Secondo le stime dell’Osservatorio turistico dell’Emilia Romagna, realizzato dall’Unioncamere regionale in collaborazione con Trademark Italia, la manifestazione ha generato nel comprensorio coinvolto un giro d’affari superiore ai 200 milioni di euro. "In questi 12 anni”, ha detto Andrea Gnassi, sindaco di Rimini e presidente di Destinazione Romagna, “la Notte Rosa ha saputo cambiare, riaffermarsi e crescere fino a diventare l’unico evento in Italia che unisce più territori per generare economia e lavoro attraverso un prodotto immateriale”.

Grande protagonista è stata la musica, con un cartellone di concerti di star celebratissime fra cui Samuele Bersani, The Kolors, Paola Turci, i Litfiba, Silvia Mezzanotte, Flavio Boltro e Danilo Rea, Teresa De Sio, Nina Zilli, Francesco Renga ed Ermal Meta. Filo conduttore di quello che viene definito “il capodanno dell’estate italiana” sono state anche le centinaia di “feste in rosa” organizzate nei 130 chilometri della Riviera dove ristoratori, bagnini, gestori di pub e locali pubblici hanno messo in campo il meglio della loro creatività. Per l’occasione anche il Palacongressi di Rimini si è vestito di rosa.

Commenta su Facebook