In Italia i possessori di smartphone sono 30,6 milioni, in crescita del 17%: a dominare il mercato è il sistema operativo Android
A
In un solo anno, gli italiani che si sono dotati di uno smartphone sono aumentati del 17% toccando quota 30,6 milioni, con un tasso di penetrazione dello strumento che ha raggiunto il 68,7% della popolazione. E che lo smartphone non sia più (solo) un mezzo per telefonare lo confermano i trend di acquisto degli ultimi mesi, concentrati su dispositivi sempre più grandi e potenti, e i comportamenti degli utenti, che dichiarano in percentuale crescente di utilizzarli come strumenti multimediali per collegarsi al web e vedere video, condividere foto, ascoltare musica.

La rilevazione che comScore ha presentato in occasione di IFA, la fiera dell’elettronica di consumo in corso in questi giorni a Berlino, indica che il mercato italiano è dominato dal sistema operativo Android, installato sul 69,5% degli smartphone: L’iOS di Apple ha una quota di mercato del 17,7% e Microsoft, in calo, del 10%. Queste quote di mercato, dice comScore, dovrebbero rimanere stabili nel corso dei prossimi mesi, perché una volta scelto il sistema operativo costituisce un elemento fidelizzante: solo il 13% degli utenti Android dichiara di voler passare a piattaforma Apple, e solo il 16% degli utenti Apple è disposto a utilizzare Android.

In termini di brand il primato è di Samsung, che detiene il 42,4% del mercato, seguito da Apple con il 17,7%. Nokia è in calo e si attesta all’8,9%, mentre il brand cinese Huawei, che ha l’8,1%, è la marca emergente: nell’ultimo anno ha aumentato le vendite in Italia del 140%.

Commenta su Facebook

Altro su...

Mobile