Audiweb: internet raggiunge 42,6 milioni di italiani, nel 2016 in aumento gli accessi da smartphone e in calo quelli da computer
A
Nel 2016 internet ha raggiunto l’88,7% degli italiani di età compresa fra gli 11 e i 74 anni, cioè 42,6 milioni di persone – l’incremento è del 2,8% rispetto all’anno precedente – che si sono collegate al web sia da rete fissa che da rete mobile. I dati complessivi dell’anno appena trascorso, rilasciati da Audiweb, indicano che l’online è oggi capillarmente diffuso fra tutti i segmenti socio-demografici di popolazione e rilevano che lo smartphone ha superato il computer come dispositivo di accesso più diffuso.

Nel corso dell’anno hanno infatti usato lo smartphone per collegarsi a internet 36,4 milioni di persone (pari al 75,8% della popolazione connessa), contro i 35,4 milioni (il 73,8%) che hanno avuto disponibilità di accesso tramite computer domestico. Significativi i tassi di incremento anno su anno: gli italiani che hanno usato lo smartphone per connettersi sono aumentati dell’11,5%, mentre quelli che hanno usato il computer solo dello 0.8%.

Rimane indietro il tablet, che pure continua a crescere: l’hanno usato per avere accesso al web 14,9 milioni di persone (il 31% della popolazione connessa), in aumento però del 15,7% rispetto al 2015. Una quota residuale è quella di accesso a internet tramite i televisori connessi, che hanno registrato 5,1 milioni di utenti (il 10,5 della popolazione online) per un incremento del 12,9%.

Commenta su Facebook

Altro su...

Web e digital