Dove va il visual: le 6 tendenze dell’immagine che guideranno la comunicazione visiva nel 2017
A
Quali sono i trend visivi che influenzeranno i settori della creatività, della comunicazione e della pubblicità nel corso del prossimo anno? L’immagine ha un impatto potente sui linguaggi sociali e culturali, cui contribuisce a dare forma e da cui nel contempo prende ispirazione, e intercettarne i trend di evoluzione apre una finestra sui futuri cambiamenti nei comportamenti dei consumatori e della società in tutto il mondo.

Le previsioni sui trend visivi sono quelle di Getty Images, l’agenzia fotografica americana che è anche uno dei maggiori fornitori di immagini per la comunicazione commerciale a livello internazionale. Basandosi sulle ricerche e sulle immagini scelte per i 400 milioni di download che ogni anno vengono effettuati sul suo sito, e integrando i risultati con l’analisi delle immagini utilizzate in pubblicità, della cultura popolare e dei cambiamenti nei comportamenti dei consumatori, Getty Images ha identificato i 6 trend che influenzeranno ciò che vedremo il prossimo anno.

Il virtuale e l’immagine immersiva
La realtà virtuale consente oggi di andare oltre le immagini bidimensionali e di entrare in mondi di immagini immersive, capaci di portare il potere dello storytelling a un livello infinitamente più alto. I brand sfrutteranno la realtà virtuale e il suo specifico visual per coinvolgere più efficacemente i consumatori nelle loro storie, creando esperienze condivise ad alto tasso emozionale.

La donna forte
L’immagine della donna si sta evolvendo, sostiene Getty Images, e il visual emergente è quello della donna grintosa e tenace, che rompe le convenzioni e che è più concentrata su ciò che può fare piuttosto che su come appare. Il trend va verso la rappresentazione della donna come soggetto determinato, che non si lascia mettere in secondo piano, trascurare o sottovalutare.

L’estetica del “senza filtro”
I brand più competitivi stanno adottando l’estetica del fotogiornalismo per connettersi con i loro clienti più giovani e per portare un tocco naturale e spontaneo al loro storytelling. Il trend del “senza filtro” è l’antitesi della pubblicità patinata e sposta l’attenzione verso un’estetica più documentaristica, aprendo un nuovo fronte nella creazione della fotografia commerciale.

La rivincita del colore
Il colore irrompe nell’immagine rompendo tutte le regole e dominando la composizione. I creatori di immagini stanno sempre più liberandosi dall’uso tradizionale del colore e dalle convenzioni accettate su “quale aspetto qualcosa dovrebbe avere”. Il consumatore mostra una crescente sofisticazione visiva che permette la rivincita del colore anche in combinazioni tradizionalmente considerate innaturali.

La nuova spontaneità
Clienti sempre più esperti, sostiene Getty Images, stanno rigettando l’approccio super costruito che le prime forme di social media avevano generato e stanno invece abbracciando un atteggiamento più rilassato e irriverente. Ciò comporta l’utilizzo di visual più spontanei, divertenti, anticonformisti e qualche volta anche imbarazzanti, con immagini non sempre “on brand” ma in grado di fare ridere le persone.

L’immagine cross-culturale
Nella società globalizzata le identità culturali collettive riguardano sempre meno il luogo dove si trova il consumatore e sempre più ciò in cui crede e le persone con cui entra in connessione. Immagini cross-culturali e socialmente senza confini diventeranno più diffuse, mentre i brand impareranno a cambiare e a rispondere alle nostre sempre più complesse identità di consumatori.

Commenta su Facebook