L’Italia 13° in Europa per competenza e affabilità del personale alberghiero, ecco le città con gli staff più apprezzati
A
A volte l’importante non è partecipare, ma vincere. Soprattutto se si parla del settore industriale che dovrebbe essere uno dei punti di forza dell’Italia. Nonostante la tradizione d’accoglienza e nonostante il turismo sia una delle maggiori risorse del paese, l’Italia non è tra le 10 nazioni europee con il personale alberghiero più cordiale e preparato.

È la Finlandia ad aggiudicarsi il vertice del podio, seguita da Germania e Austria. L’Italia, invece, guadagna solo il 13° posto, preceduta dalla Bulgaria e seguita a ruota dalla Romania e dalla Grecia, con solo la piccola soddisfazione di battere “i cugini” francesi che si devono accontentare del 17° posto. Il paese della classifica a 20 con la reputazione peggiore è l’Olanda, all’ultimo posto, preceduta da Turchia e Spagna.

Il dato emerge dalla ricerca condotta dal portale di prenotazione online Hotel.info sulla base dei punteggi attribuiti dai propri clienti agli hotel in cui hanno soggiornato, valutandone, appunto, professionalità e affabilità dello staff.

In Italia, la ricerca si è focalizzata su 2 tipologie di destinazioni: grandi città e capoluoghi di provincia. Sul fronte delle grandi città vince Torino che, forte di un punteggio di 8,09, è la città italiana di grandi dimensioni con gli staff alberghieri più apprezzati. La qualità del personale, insieme al rapporto qualità/prezzo e alla qualità delle camere, è uno degli elementi più considerati dai clienti non solo per decidere di soggiornare nuovamente nella medesima struttura, ma anche per dare il via al passaparola positivo (online e offline), lo strumento marketing più antico ed efficace.

Il capoluogo piemontese è seguito da Napoli, ma sono le successive 3 città – Palermo, Roma e Milano – ad aver visto aumentare l’indice di gradimento rispetto all’anno precedente. L’indagine di Hotel.info rileva che il nord Italia dispone di alberghi con un indice di qualità dell’accoglienza superiore a quello del Sud: Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige sono infatti le regioni che compaiono ai vertici della classifica.

Per quanto riguarda i capoluoghi di provincia, i più apprezzati sono, nell’ordine, Siracusa, Verbania, Olbia, Udine, Perugia e Treviso. Non manca la curiosità: la località con il punteggio assoluto più alto, 9,11, non è una nota destinazione turistica bensi Dossobuono, paese di 6mila abitanti in provincia di Verona.

Commenta su Facebook