Al Palacongressi di Rimini EuroPython 2017: 1.200 programmatori del free software per 7 giorni di training e presentazioni
A
Sono 1.200 i programmatori, sviluppatori ed esperti informatici provenienti da tutto il mondo che in questi giorni affollano il Palacongressi di Rimini per l’EuroPython 2017, congresso interamente dedicato al noto linguaggio di programmazione evoluta e open-source.

L’evento, che è promosso dall’associazione europea Python e sponsorizzato da giganti del web e della tecnologia quali Facebook, Microsoft e Intel Software, si articola su 7 giorni (9-16 luglio) con un programma che include inoltre più di 200 presentazioni, interventi in plenaria dei keynote speaker, training per principianti e sessioni di livello più avanzato per esperti e operatori del settore.

Python è il linguaggio di programmazione avanzata più diffuso e utilizzato nel mondo dell’industria, della ricerca scientifica e delle applicazioni – desktop, web, videogiochi: è completamente gratuito e modificabile con una normale licenza open-source, ed è utilizzato da colossi della rete come Google, Facebook e YouTube. Proprio in virtù della caratteristica open-source di Python, gli organizzatori hanno aperto l’evento non solo a esperti e professionisti, ma a tutti gli interessati, anche chi ha solo voglia di apprendere a usarlo: la sua semplicità ne consente infatti l’utilizzo anche senza avere grande esperienza di programmazione.

Per le sessioni di EuroPython 2017 il Palacongressi ha messo a disposizione 10 sale, tutte dotate di proiezione Full HD e di connessioni di rete appositamente ampliate per l’evento, e un’area per stand e espositori di 11mila metri quadrati.

Commenta su Facebook