Riva del Garda verso il nuovo centro congressi: apre il PalaVela, struttura polifunzionale da 1.200 posti
A

Centro Congressi Riva del Garda (dopo l'ampliamento)

Centro Congressi Riva del Garda (oggi)

Sarà operativa il 10 aprile la struttura polifunzionale di 2.000 metri quadrati con 1.200 posti che sorge a fianco del centro congressi (cui è direttamente collegata) e a pochi metri dalla riva del lago. Si chiama PalaVela, e darà continuità all’attività congressuale di Riva del Garda nel periodo dei lavori di ampliamento del centro congressi.

Riva del Garda Fierecongressi, la società pubblico-privata che gestisce sia il centro congressi che il quartiere fieristico della città trentina, sta infatti finalizzando il progetto che porterà al potenziamento dell’offerta di spazi congressuali, resosi necessario in virtù di una domanda di eventi – soprattutto congressi associativi – che le attuali dotazioni non consentono di soddisfare appieno.

“Il bando per l’ampliamento dovrebbe essere emesso entro qualche settimana, e da quel momento ci vorranno circa 3 anni per completare i lavori”, ha spiegato Roberto Pellegrini, presidente di Riva del Garda Fierecongressi, durante la convention di Federcongressi&eventi che si è svolta proprio a Riva. “Per l’ampliamento investiremo circa 35 milioni di euro e il PalaVela, una volta completato il nuovo centro congressi, sarà ‘smontato’ e riutilizzato altrove, in linea con le nostre politiche di sostenibilità”.

Il progetto prevede la riqualificazione della piazza antistante al centro congressi e la creazione, alle sue spalle, di una zona parcheggio per 500 auto. L’ampliamento consisterà in due nuovi spazi polivalenti: una sala teatro da 1.200 posti e una sala conferenze, anch’essa da 1.200 posti, che si andranno ad aggiungere alle attuali dotazioni, cioè una plenaria da 900 posti (Palameeting) e 6 sale modulari da 30 a 250 posti.

“Il PalaVela opererà a fianco dell’attuale Palameeting almeno fino a metà 2018, quando questo verrà abbattuto per fare posto al nuovo spazio da 1.200 posti”, spiega Alessandra Albarelli, congress manager di Riva del Garda Fierecongressi. “Ciò significa che per almeno un anno disporremo comunque di spazi potenziati, che ci consentiranno di ospitare anche due eventi di grandi dimensioni contemporaneamente”.

Nel 2016 il centro congressi di Riva del Garda ha ospitato – nella stagione che va circa da marzo a ottobre, con tutti gli alberghi aperti – 77 eventi, per un totale di 205 giornate di occupazione. La media è stata di 530 partecipanti per evento, per un totale di 83mila presenze congressuali nell'arco dell’intero anno.

Commenta su Facebook