A Palma di Maiorca apre il nuovo palazzo dei congressi con albergo annesso, la gestione è di Meliá Hotels
A
Aprirà il 1° aprile, affiancato da un albergo con 268 camere, il Palma Convention Centre, il nuovo centro congressi della capitale delle Baleari voluto dall’amministrazione comunale e dal governo delle isole per incrementare il flusso di visitatori business. La gestione è stata affidata a Meliá Hotels International, sotto le cui insegne opererà, con il nome Meliá Palma Bay, anche l’albergo.

Il Palma Convention Centre, che secondo il CEO di Meliá Gabriel Escarrer ha il potenziale per portare Palma di Maiorca nella classifica delle 50 migliori destinazioni internazionali per eventi, sorge sul lungomare del Paseo Marítimo, breve distanza sia dall’aeroporto che dal centro storico della città.

Progettata dall’architetto Francisco Mangado, la struttura si compone di tre spazi principali: un auditorium da 1.900 posti, suddivisibile in due spazi da 1.249 e 729 posti che possono ospitare simultaneamente due eventi diversi e dotato di un foyer di 2.300 matri quadrati; un auditorium più piccolo da 462 posti con foyer da 1.100 metri quadrati e un’area espositiva di 2.340 metri quadrati che si estende su due piani e che sarà utilizzata anche come spazio fieristico. In aggiunta il palazzo dei congressi offre un'ulteriore area di 1.000 metri quadrati con terrazza vista mare e due sale conferenze più piccole, suddivisibili in 8 spazi indipendenti di 80 metri quadrati ciascuno.

Palzzo dei congressi e albergo, che sono collegati da un mezzanino, saranno operativi da aprile per un periodo di “soft opening” durante il quale i primi clienti e i gruppi potranno “testare” le strutture e i servizi a tariffe speciali.

Commenta su Facebook