Donald Trump lancia una nuova linea di alberghi che non avrà il suo nome: il brand sta perdendo valore?
A
Il miliardario candidato alla presidenza degli Stati Uniti lancia un nuovo brand alberghiero che però non avrà il suo nome, ma si chiamerà invece Scion, parola inglese che significa “discendente di una famiglia importante”. Secondo Eric Danziger, CEO di Trump Hotels, il nome della nuova catena non è quello del proprietario proprio per differenziarla dall’esistente brand di hotel di lusso: Scion proporrà alberghi di lifestyle rivolti a un target giovane, con la prima apertura nel 2017 per un totale di 9 strutture, tutte negli Stati Uniti.

Ma tanto è bastato alla stampa americana – da Forbes al New York Times, da Bloomberg all’Huffington Post – per domandarsi se la mossa non sia dovuta al fatto che il brand Trump, il cui proprietario afferma valere miliardi, non stia in effetti diventando un asset negativo, se non addirittura “tossico”, per il suo business.

Ed è Forbes a riassumere i dati che confermerebbero l’ipotesi: a gennaio 2016 una ricerca di BAV Consulting ha mostrato che il brand Trump registrava un crollo nella percezione dei consumatori “affluent” (cioè ricchi); a maggio un’indagine di Skift riportava che il 57% degli americani era meno propenso a soggiornare negli alberghi di Trump a causa della sua campagna elettorale; in agosto il sito di viaggi Hipmunk segnalava che nel primo semestre 2016 le prenotazioni nei Trump Hotel erano calate del 59% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e a ottobre il New York Time Magazine riportava che una settimana dopo la pubblicazione del video in cui Trump diceva volgarità sulle donne il Trump International Hotel di Washington aveva dovuto ridurre le tariffe nel pieno dell’alta stagione.

E c’è anche chi ha fatto notare che Scion è un brand "fallito" della Toyota. La casa giapponese lo ha lanciato nel 2003 negli Usa per una linea di auto rivolta a un target giovane, ma a febbraio di quest’anno ne ha annunciato la chiusura: non piaceva.

Commenta su Facebook

Altro su...

Catene alberghiere