L’ascesa cinese nel settore alberghiero: il gruppo HNA diventa il maggiore azionista di Hilton
A
Uno shopping senza fine, che si sta allargando a macchia d’olio modificando la geografia del controllo sull’industria alberghiera dei grandi numeri. Il gruppo cinese HNA ha infatti messo a segno un nuovo colpo internazionale rilevando il 25% delle quote di Hilton Worldwide dal fondo Blackstone e divenendone il maggiore azionista.

La società controllata dal magnate Chen Feng ha chiuso un’operazione da 6,5 miliardi di dollari che ne costituisce un altro passo verso l’avanzata nell’industria del turismo in generale e in quella alberghiera in particolare, riporta TTGitalia.com. L’ultima acquisizione di HNA risale infatti allo scorso mese di aprile, quando si era portato a casa a suon di miliardi Carlson Hotels e la maggioranza di Rezidor Hotel Group.

Ma in precedenza aveva già chiuso altri accordi, come l’ingresso in Red Lion Hotels con una quota di minoranza o l’acquisizione del 10% di Pierre & Vacances. Senza dimenticare la proprietà di NH Hotel Group, con la quale ha anche fondato una joint venture per 150 nuove aperture in Cina. E per diversificare il business nelle scorse settimane è anche entrata nel capitale di Tap Portugal.

Commenta su Facebook