La responsabilità sociale d’impresa chiave di innovazione e competitività: se ne parla al prossimo salone Dal Dire al Fare
A
Già definite le aziende presenti e il programma degli eventi della prossima edizione di Dal Dire al Fare, il Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa che si terrà a Milano, presso l'Università Bocconi, il 30 e 31 maggio. Al centro della due-giorni ci sarà un confronto su come la CSR sta cambiando le pratiche delle aziende e sta contribuendo a innovarle e renderle più competitive.

Il ruolo positivo della responsabilità sociale d'impresa per la sostenibilità è stato confermato dalla ricerca Sustainability Nears a Tipping Point, svolta dal MIT Sloan Management Review in collaborazione con la società di consulenza The Boston Consulting Group: il 67% dei 4.000 manager intervistati (di 113 Paesi) ritiene infatti che le pratiche di CSR siano necessarie per aumentare la competitività (+12% rispetto al 2010) e che siano state ragione di innovazione nei prodotti e nei servizi (per il 25%) o nel modello di business (per il 22%).

Grazie alla CSR e alle pratiche di sostenibilità le aziende riescono inoltre a stabilire relazioni più forti con i consumatori/clienti, i fornitori, gli amministratori pubblici, ma anche i target interni. Ben il 68% delle aziende intervistate ha affermato quindi di volere potenziare il proprio impegno nell'ambito della sostenibilità (+9% rispetto all’anno precedente).

Ecco quindi Dal Dire al Fare, manifestazione interamente dedicata al tema dell'impresa sostenibile e responsabile che vede una parte espositiva, con circa 70 aziende, onlus e fondazioni impegnate concretamente nella sostenibilità ambientale che presentano i propri progetti e incontrano il pubblico, e una parte di formazione, con un ricco programma di convegni, seminari e momenti di confronto e approfondimento suddivisi per aree tematiche e categorie professionali.

Il convegno di apertura, il 30 maggio, sarà dedicato al tema dello sviluppo "contagioso" delle pratiche di CSR e metterà a confronto docenti delle università Cattolica, Bocconi e Politecnico di Milano con manager di aziende del calibro di De Cecco, DNV Business Assurance, Henkel e SAP Italia.

I convegni, seminari e laboratori del salone si svilupperanno su quattro ambiti di influenza della CSR: il cambiamento nei consumi, l’innovazione nei prodotti e nei servizi, il cambiamento delle relazioni di filiera (dai bilanci integrati ai rapporti con gli stakeholder) e l’innovazione nel lavoro e nei sistemi di welfare aziendali.

Aziende e operatori del sociale presenteranno inoltre alcune case history di progetti effettuati o in corso: dall’integrazione sociale promossa da Erg a Genova e Siracusa al progetto del Comune di Milano per coinvolgere le imprese della moda in una rete di pratiche sostenibili in vista dell’Expo, dal bilancio sociale di Unipol al bando della Regione Lombardia per sostenere i progetti di welfare aziendale in tempo di crisi economica.

Una sezione del salone, lo Spazio Autori, sarà poi dedicato all’incontro con autori di testi afferenti al tema: Diego Masi e Maria Luisa Ciccone con il volume Expo 2015 La Scommessa, Davide Reina e Silvia Vianello con Green web economics e Maurizio Pallante con Meno e meglio.

Main sponsor del Salone sono De Cecco, DNV Business Assurance, Henkel e SAP Italia, affiancati da Coop, Dani, MilanoSerravalle e Philips; l'iscrizione per i visitatori è gratuita e si può effettuare dal sito.

Commenta su Facebook