Porte aperte ATM: in più di 20mila all’evento di Inrete che ha raccontato il “dietro le quinte” dei trasporti pubblici milanesi
A
Far conoscere il mondo sotterraneo della metropolitana di Milano valorizzandone gli aspetti di innovazione tecnologica: questo l’obiettivo di Sotto. Un’altra luce. Porte aperte ATM, l’evento organizzato nel weekend di metà dicembre dall’Agenzia Trasporti Milanesi (ATM) nel proprio deposito di San Donato.

Più di 20mila cittadini hanno aderito all’invito di ATM a scoprire il “dietro le quinte” e il futuro dei trasporti urbani attraverso i 4 percorsi di visita tematici realizzati da Inrete, l’agenzia di comunicazione ed eventi che ha prodotto l’intero evento in collaborazione con Blossom, l’agenzia che ha ideato la campagna pubblicitaria.

Il tour ha previsto una parte espositiva, dove gli 85 anni di storia dell’ATM erano ripercorsi con fotografie d’epoca dell’archivio aziendale applicate su un pannello lungo 110 metri (tanto quanto un treno della metropolitana), un percorso sonoro a bordo del treno di nuova generazione Leonardo con audio cuffie per apprendere i segreti del mezzo e delle 4 linee della metropolitana e un percorso tecnico con l’esposizione di componenti e dispositivi per la manutenzione, e la possibilità di partecipare a una visita guidata dal personale ATM sull’anello di prova della metropolitana e nel deposito degli autobus. Le attività hanno incluso anche un percorso virtuale nel quale i partecipanti, grazie a visori di realtà aumentata, hanno potuto "guidare" il treno Leonardo ed entrare nelle sale operative.

L’evento ha previsto anche attività dedicate ai bambini che si sono svolte in un vagone a tema natalizio, dove i più piccoli hanno giocato con i trenini in compagnia degli elfi e incontrare Babbo Natale.

Commenta su Facebook